In attesa di Draghi tre scenari possibili

In attesa di Draghi (domani giovedì alle 14:30) il mercato , dopo una breve e salutare correzione ha ripreso il trend rialzista.

Europa ed USA in realtà rimangono sotto i massimi di fine febbraio mentre è solo Milano a sovraperformare grazie al solito tema degli operatori che sono ancora fuori o addirittura short.

Noi siamo rimasti positivi per tutto il mese di Gennaio e Febbraio e ciò ha permesso un’ottima performance da inizio 2019, tuttavia ora è necessario non diventare troppo ingordi.

Il mercato ha scontato in pratica tutte le notizie positive.

Se da un lato gli operatori hanno realizzato che il rallentamento di fine 2018 non era preludio ad una recessione e quindi il calo di dicembre 2018 era un overshooting esagerato, dall’altro le minori tensioni sui dazi hanno ulteriormente permesso un allungo di bond ed azionario a Febbraio.

Ora però il mercato vuole da Draghi un nuovo TLTRO (finanziamenti gratis alle banche) e pertanto bisogna fare i calcoli con una possibile reazione dei mercati post Bce .

Tre gli scenari possibili:

 Sottoscrivi un abbonamento Premium ed Effettua il log-in

 o registrati FREE per continuare a leggere per due settimane...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *