Category Archives: Commodity and Forex

Commodity and Forex

Focus sul Petrolio: pronti a fare il pieno?

Dai massimi di fine settembre il petrolio e nello specifico il Wti è letteralmente crollato con un -28% di ribasso! Ma quali sono state le concause di un tale ritracciamento? Gli equilibri sul mercato dell’oro nero si sono velocemente modificati per vari motivi che riassumiamo velocemente: Outlook macro più incerto e domanda 2019 di petrolio vista in calo Esenzione dell’embargo iraniano per gli otto maggiori importatori di greggio Aumento di… Read Article →

Grafico del giorno: Gold buy or by by?

Dai massimi fine ottobre l’oro ha perso circa il 3.5% e quindi non è risultato una copertura efficiente per chi ha voluto coprirsi dal rischio mercati con il metallo giallo. Tuttavia, proprio in questi giorni l’oro ha raggiunto un primo ed importante supporto rappresentato dall’Ichimoku (vedasi grafico fonte Bloomberg). Viste anche le posizioni speculative long (fonte Bloomberg-Cftc) crollate su minimi importanti, un rimbalzo per il gold è quindi atteso. Tuttavia invitiamo… Read Article →

FtseMib: meglio stare alla finestra

Giornata negativa per il FtseMib ma anche per tutta l’Europa che sta perdendo mediamente lo 0.7%. Il focus è quest’oggi sul petrolio (in lieve rialzo quest’oggi ma sempre sotto livelli chiave) e sull’EurUsd sprofondato sotto quota 1.13. Sull’Euro sta perdendo campo l’ipotesi di un TLTRO della Bce già nella prossima riunione del 13 dicembre. L’ipotesi era già stata avanzata da due esponenti Bce in ottobre, ma solo ora il mercato… Read Article →

EurUsd: nonostante tutto sempre long!

Dopo una impulsiva fiammata in area 1.18, l’EurUsd è ritornato velocemente all’interno del precedente range, creando così dubbi per le prossime settimane. L’attuale ritracciamento ha varie motivazioni, ma in primis crediamo che l’attuale forza di dollaro sia causata dal Cesi Eur in netto calo rispetto al Cesi Usa. Tuttavia riteniamo che l’attuale forza del Cesi Usa, rispetto all’Europa, sia momentanea e quindi la nostra roadmap non cambia, eccola aggiornata: Aggiungiamo… Read Article →

EurUsd: sempre convinti!

Sono passate già alcune settimane dalla nostra ultima analisi su EurUsd, facciamo quindi nuovamente il punto. Ricordiamo che di breve, le aree di resistenza chiave per avere un allungo di euro, rimangono in area 1.1750 ed ipotizzare un rafforzamento della divisa unica pre meeting della Bce di questo giovedì, ci pare alquanto improbabile. Vero è anche che di long term il trend resta a favore di dollaro, tuttavia riteniamo che le cose cambieranno… Read Article →

Grafico del giorno: è tornata l’ora delle commodity?

Quest’anno, come previsto più volte, si sta rivelando particolarmente complicato per tutte le asset class finanziarie: a parte la forte tendenza dell’azionario Usa, ed il buon rendimento (ad oggi) del dollaro, identificare altre asset class dove poter investire con relativa tranquillità pare veramente impossibile. Molti investitori, al fine di cercare una giusta diversificazione del portafoglio, hanno deciso d’investire una parte dei proprio risparmi anche in commodity ed in effetti, l’etf… Read Article →

Occhi puntati sul Btp

La seduta odierna era partita bene per Milano, grazie anche all’accordo preliminare trovato fra Trump ed il Messico. Tuttavia la giornata è scivolata velocemente in negativo per il FtseMib appesantito dalle banche che hanno in questo periodo una correlazione inversa con il rendimento del Btp a 10 anni: più sale il rendimento del Btp più si vendono i titoli bancari italiani. Oggi il Btp è arrivato a toccare nuovamente il massimo del 3.20%,… Read Article →

EurUsd: long in arrivo

Gli indicatori economici ci segnalano già da settimane un eccesso in corso sul dollaro ed ecco arrivato prontamente un bel rimbalzo dell’euro! Cosa attenderci per le prossime ottave?Abbiamo una visione forte, eccola esplicitata di seguito: Ma per chi non è interssato al mondo Fx, come utilizzare questa nostra view?

Per prevedere l’oro osservate i cinesi

Sono appena stati pubblicati i dati sulle riserve valutarie cinesi di luglio che, incredibilmente anche per il mese di luglio, sono risultate in rialzo a 3117.95 TLN di $ da 3112.13. Questo dato è estremamente importante poiché ci segnala che la banca centrale, nonostante il continuo deprezzamento dello Yuan e quindi l’ipotesi che la PBOC avesse controllato il relativo deprezzamento, non ha utilizzato le riserve per guidare ed evitare eccessi… Read Article →

Grafico del Giorno: Oro, tutta colpa della Cina!

Dopo la rottura al ribasso di una importante trendline up avventua a giugno l’oro, nonostante le tensioni internazionali non si è mai ripreso, come mai? In questi giorni è addirittura arrivato a testare un importante supporto di Fibonacci, ovvero il 50% di ritracciamento dai massimi del 2016, ma le indicazioni intermarket restano  negative, vediamo il perchè. Se osservate con attenzione il grafico, notate oltre alla tendenza chiaramente ribassista del Gold,… Read Article →