Category Archives: Analisi Tecnica: Indici e non solo

Analisi Tecnica: Indici e non solo

FtseMib laterale, attenzione alla Cina

Seduta incerta per gli indici azionari europei focalizzati su due temi May alle prese con le dimissioni di molti esponenti del governo dopo che ieri sera aveva trovato un accordo(con il governo ma non ancora in parlamento) per una soft Brexit Rumors di un possibile accordo commerciale fra Usa e Cina La nostra idea di un possibile minimo entro metà mese (vedasi articolo del 13 novembre)resta ancora in essere, tuttavia… Read Article →

FtseMib: restiamo short di breve

Mercati azionari europei molto negativi a causa di un forte de-risking nuovamente in corso. Il dato del Gdp tedesco sotto alle attese (-0.2% invece di -0.1% QoQ) non ha aiutato, ma è chiaro che siano in corso vendite forzate da riscatti di fondi o margin call e quindi, anche i titoli così detti “consensus long”, vengo venduti senza pensare al prezzo. Una delle poche eccezioni positive oggi è data dal… Read Article →

Short fino a metà mese, ma la nostra road map non cambia!

Seduta positiva per l’Europa, ma negativa per il FtseMib portato al ribasso dal settori oil che accusa la forte negatività nuovamente presente sul Wti, oggi a quota 58.30. La nostra impressione è che sul mercato, oltre alle ovvie tensioni per il crollo del prezzo del petrolio, siano in corso delle redemptions forzate. Ci spieghiamo meglio. La maggior parte dei fondi, da inizio anno, sta perdendo cifre importanti ed anche il… Read Article →

FtseMib: meglio stare alla finestra

Giornata negativa per il FtseMib ma anche per tutta l’Europa che sta perdendo mediamente lo 0.7%. Il focus è quest’oggi sul petrolio (in lieve rialzo quest’oggi ma sempre sotto livelli chiave) e sull’EurUsd sprofondato sotto quota 1.13. Sull’Euro sta perdendo campo l’ipotesi di un TLTRO della Bce già nella prossima riunione del 13 dicembre. L’ipotesi era già stata avanzata da due esponenti Bce in ottobre, ma solo ora il mercato… Read Article →

Il Laboratorio: Europa ancora in sofferenza, ma qualcosa si muove!

La passata ottava si è chiusa con recuperi diffusi soprattutto per gli indici azionari Americani, mentre il Nasdaq continua a dare segnali di debolezza. Analisi tecnica e tendenza dei principali assets. Fonte Bloomberg. Oltre agli indici americani, segnaliamo indicazioni tecniche di breve positive per l’EuroStoxx50, l’azionario svizzero ed il Nikkey. Sul fronte valute invece, la settimana passata è stata nuovamente favorevole al dollaro, tuttavia, nonostante la tendenza di breve resti… Read Article →

Italia: brutte notizie dalla commissione europea

La seduta odierna era partita in denaro, ma poi si è girata velocemente sulla seguente news proveniente dalla commissione europea:”.. Il Deficit/Pil strutturale dell’Italia, cioe’ al netto delle misure una tantum e degli effetti del ciclo economico, nel 2019 peggiorera’ passando dall’1,8% quest’anno al 3% l’anno prossimo e aumentando ulteriormente nel 2020 al 3,5%.” Una previsione di deficit/pil al 3.5% nel 2020 è una previsione terribile e giustamente il mercato… Read Article →

FtseMib: pronti al rally? Nuovo Buy!

La seduta odierna è partita subito in denaro, supportata dai varie trimestrali positive, fra le quali citiamo Enel (confermiamo nostra posizione long in essere), Campari ( Q3 nettamente sopra alle attese), Falck Renewable (guidance rialzata). Gli acquisti odierni sono generalizzati su tutti i settori e questo ci pare un buon segnale di qualità. La nostra idea di bottom in corso si sta quindi confermando e se la resistenza di quota… Read Article →

Banca Intesa: trimestrale molta buona!

Giornata piuttosto volatile sull’azionario italiano, portato al ribasso questa mattina dai brutti dati dei Pmi Italiani (purtroppo tornati sotto lo spartiacque del valore 50), ma supportata dall’ora di pranzo da alcune trimestrali in primis Intesa con dati sopra alle attese: Net profit 833 vs consensus 778 Revenues 1.6% sopra il consensus Npe ration in miglioramento a 4.5% vs 4.6% di fine giugno Inoltre: la società ha confermato un’attesa di miglioramento… Read Article →

Banche italiane sotto pressione

Giornata negativa per il FtseMib, portato al ribasso dal settore bancario. Gli Stress test hanno riportato dati confortanti per tutte le banche italiane, anche se si sono confermate significative differenze nel settore: Intesa e Unicredit le migliori, meno bene in ipotesi di scenari avversi Bami e Ubi. Tuttavia oggi il settore regisce molto negativamente, non tanto per la pubblicazione degli stress test, ma a causa di un report di Goldman:… Read Article →

Mercati: dove siamo e dove arriveremo

Il mese di ottobre si è chiuso con pesanti perdite per tutti gli indici mondiali azionari ed anche gli Usa, che avevano resistito positivamente fino a fine settembre, hanno chiuso ottobre con un pesante -7%. Le motivazioni di tanta negatività così diffusa sono da ricercare in vari elementi macro e micro: rialzo dei tassi Usa rallentamento economico globale alcune trimestrali europee ed americane particolarmente negative Proprio su quest’ultimo punto è… Read Article →