Breaking News: Occupazione Usa sopra alle attese

E' appena stato pubblicato l'importante dato sugli occupati del settore non agricolo negli Usa (Nonfarm Payrolls) vediamolo:

NFP. Fonte Bloomberg and Bureau of Labor Statistics.

Il dato di marzo era atteso a 177k unità invece le assunzioni sono aumentate a 196k, rivisto in meglio anche il mese precedente da 20k a 33k.

Il tasso di disoccupazione si è mantenuto stabile al 3.8% (beati loro...) e l'aumento dei salari orari si è attestato ad un +3.2% da 3.4%, confermando l'assenza di particolari spinte inflazionistiche salariali.

Questo dato nel complesso è favorevole sia per le borse sia per il mercato dei Treasury.

Tuttavia quest'oggi il FtseMib fatica a prendere una direzione e resterà in un ampio trading range.

Il nostro trading system di breve continua a rimanere long sebbene un pullback con obiettivo area 20.900 resta probabile.

FtseMib future trading system di breve: long, con stop profit sotto quota 20.945.

Per quanto riguarda la segnalazione su Salini di questa mattina: l'idea era corretta ma vista la performance, possiamo cancellare l'ordine e dedicarci ad altro.

Fra titoli best di quest'oggi sull'Italia segnaliamo anche DigitalBross, noto produttore di videogiochi

Ftse All Share. Fonte Bloomberg.

Su DigitalBross non vi sono notizie pubbliche significative, ma i volumi sono in netto rialzo e se vi fossero delle novità sul gioco The Walking Dead, la società sarebbe sicuramente da riguardare. Titolo sottile, ma da tenere sotto osservazione nei prossimi giorni.

 

ATTENZIONE: I DATI E LE INDICAZIONI CONTENUTE IN QUESTO REPORT SONO PURAMENTE INDICATIVI, I TITOLI AZIONARI CONTENGONO IL RISCHIO DI PERDITA DELL’INTERO CAPITALE. IL CLIENTE CHE USA LE INDICAZIONI OPERATIVE ED I DATI QUI CONTENUTI LO FA A PROPRIO RISCHIO E PERICOLO. LE INDICAZIONI PRESENTI IN QUESTO REPORT NON SONO DA INTENDERSI COME SOLLECITAZIONE ALL'INVESTIMENTO E NON SONO RACCOMANDAZIONI PERSONALIZZATE, PERTANTO NON COSTITUISCONO CONSULENZA FINANZIARIA INERENTI GLI INVESTIMENTI. LO SCRIVENTE POTREBBE AVER DETENUTO O DETENERE GLI STRUMENTI FINANZIARI OGGETTO DI COMMENTO NEL PRESENTE REPORT. NON C'E' GARANZIA IN FUTURO DI OTTENERE RENDIMENTI POSITIVI DAGLI INVESTIMENTI EFFETTUATI. SPECULARE SUI MERCATI FUTURES E DEI DERIVATI E' MOLTO RISCHIOSO E SCONSIGLIABILE PERCHE' LA PERDITA PUO' ESSERE DI MOLTO SUPERIORE ALL'INVESTIMENTO INIZIALE. 

Nel rispetto delle vigenti normative si specifica che in questo articolo il materiale è stato prodotto e diffusa al pubblico per la prima volta il  05/05/2019 alle ore 16.08. L’autore del presente articolo non si trova in un rapporto o circostanza da cui possa ragionevolmente attendersi la compromissione della correttezza della presente comunicazione o la presenza di eventuali conflitti di interesse. In particolare, l’autore non detiene una posizione corta o lunga netta superiore alla soglia dello 0,50% del capitale azionario totale emesso dagli emittenti al quale la raccomandazione si riferisce, e non detiene neanche indirettamente una posizione netta superiore alla soglia dello 0,50% del capitale azionario totale emesso dagli emittenti al quale la raccomandazione si riferisce anche indirettamente, non è un market maker o un fornitore di liquidità per gli strumenti finanziari dell’emittente, non ha svolto nei 12 mesi precedenti la funzione di capofila o capofila associato di un’offerta pubblica di strumenti finanziari dell’emittente, non è parte di un accordo con l’emittente sulla prestazione di servizi di impresa di investimento e non è parte di un accordo con l’emittente relativo alla produzione della raccomandazione.


A seguito di una personale valutazione dell’autore il grado di rischio comportato degli strumenti finanziari oggetto di valutazione nel presente documento è elevato.

Ad ogni buon conto, si ricorda che per loro stessa natura le affermazioni prospettiche comportano rischi e incertezze, in quanto relative a eventi e circostanze futuri, di conseguenza i risultati effettivi, le performance, i rendimenti e/o i risultati economici complessivi possono discostarsi significativamente da quelli descritti o suggeriti nelle affermazioni prospettiche contenute nel presente seminario.
In generale, si ricorda che l’investimento in strumenti finanziari comporta il rischio di subire delle perdite del capitale investito, che nella peggiore delle ipotesi può arrivare fino alla perdita totale dello stesso.
In considerazione di ciò, ogni eventuale decisione di investimento negli strumenti finanziari oggetto del presente seminario e il relativo rischio rimangono a carico del destinatario della stessa, che dovrà analizzare e approfondire, eventualmente facendosi affiancare da un professionista di fiducia, le caratteristiche di ogni strumento finanziario per verificarne la compatibilità con la propria pianificazione finanziaria personale e il proprio grado di rischio.
Non è previsto un aggiornamento dei contenuti di questo articolo.

Si rileva anche che l’autore del seguente materiale non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto potrebbe detenere alcuni dei valori mobiliari oggetto del seguente articolo.
Inoltre le informazioni contenute all’interno di questo articolo non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento.

I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future.
Il materiale illustrato ha scopo puramente didattico, e l’autore, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo. Infine si sottolinea come i diritti di riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del report siano connessi solo dietro permesso scritto dell’autore e con espressa citazione della fonte.

La informiamo che l' utilizzo non autorizzato del messaggio o dei suoi allegati potrebbe costituire reato. Grazie per la collaborazione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *