Banche italiane sotto pressione

Giornata negativa per il FtseMib, portato al ribasso dal settore bancario. Gli Stress test hanno riportato dati confortanti per tutte le banche italiane, anche se si sono confermate significative differenze nel settore: Intesa e Unicredit le migliori, meno bene in ipotesi di scenari avversi Bami e Ubi. Tuttavia oggi il settore regisce molto negativamente, non tanto per la pubblicazione degli stress test, ma a causa di un report di Goldman: la banca americana ha infatti downgradato tutto il settore tranne Unicredito, l'unico buy rimasto.

Sul FtseMib: nella seduta di venerdì si è raggiunto perfettamente la prima ed importante area di resistenza di breve e quest'oggi si è aperto con un gap down. Il mercato resta ancora incerto sulla tendenza di breve e solo il riposizionamento oltre quota 19.500 porterà nuovo denaro sul nostro indice.

Sottoscrivi un abbonamento Premium ed Effettua il log-in o registrati FREE per continuare a leggere per due settimane...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *