Monthly Archives: aprile 2019

Un Etf per il Venerdì Santo

Negli ultimi mesi stanno andando -giustamente- molto di modo i fondi e quindi anche gli Etf così detti responsabili, ovvero con particolari politiche d’investimento in grado di escludere dai propri investimenti settori come armi, tabacco, alcol e pornografia e di includere quelle società che hanno particolari attenzioni all’impatto ambientale, sociale e di governance della società stessa (cioè i fondi ESG). Nel settore degli ESG oggi vi segnaliamo un Etf molto… Read Article →

Kering: aggiornamento

La nostra idea di breve (e non solo) su Kering espressa questa mattina pare proprio che sia stata condivisa dal mercato, restiamo dell’idea che la società sia da accumulare ed un interessante report (di analisi fondamentale) appena pervenutoci ci conferma la nostra view, buona lettura:

Mercati azionari: attenzione agli ipercomprati!

I mercati azionari europei sono quest’oggi tutti negativi a causa anche dei Pmi di Francia e Germania non esaltanti, ma la “vera verità” è che gli operatori sono ormai in ferie e visti i diffusi segnali di ipercomprato sui principali indici azionari europei, un pullback negativo nei prossimi giorni è più che probabile.

Zew Tedesco sopra le attese, Nexi molto male!

Seduta positiva per la maggior parte degli indici azionari europei, soprattutto per il Dax grazie al buon dato dello Zew Expectation: +3.1 contro un’attesa dello 0.5.     DashBoard sul Dax. Fonte Bloomberg. Sul FtseMib invece abbiamo una seduta neutra, con banche sempre ben intonate (suggeriamo di sovrappesarle almeno fino a fino mese), ma con Nexi (appena quotata) in forte negatività.        

Tutti pronti per l’IPO dell’anno?

Pochi se ne sono accorti, ma in borsa italiana domani sarà quotata la maggior IPO per quest’anno a livello mondiale! Stiamo parlando di Nexi, importante società italiana attiva nei sistemi di pagamento. L’IPO è stata solo per clienti istituzionali ed è andata a ruba: ordini per 2.8 volte l’offerta, prezzo 9 euro, 340 investitori istituzionali da tutto il mondo per un Enterprise value di circa 7.3 miliardi di euro. La… Read Article →

Settimana corta, ma con dati molto importanti

La settimana appena partita sarà corta per le principali borse mondiali poichè venerdì 19 (venerdì santo) tutte le borse europee ed americane saranno chiuse, tuttavia questa ottava sarà piena di dati macro e societari, vediamolo:

Ipercomprati diffusi

Prese di profitto diffuse quest’oggi con il FtseMib fra i peggiori indici europei a causa di due news in particolare: 1) Prysmian continua ad avere problemi con il cavo sottomarino WesternLink. Notizia molto negativa per il titolo. 2)Secondo il sole240re RadioCore, Unicredit rischia sanzioni Ue fino al 10% del fatturato per violazioni antitrast. News negative a parte, segnaliamo anche gli ottimi risultati di LVHM pubblicati ieri sera a mercati chiusi…. Read Article →

FtseMib long, ma cautela di breve

La seduta di ieri è stata caratterizzata da prese di profitto diffuse a seguito della revisione al ribasso delle stime di crescita mondiale (e delle singole nazioni) da parte dell’Imf e dell’ipotesi di nuovi dazi all’Europa da parte di Trump. Quest’oggi invece i mercati europei partono con segni leggermente positivi, ma con poca attività. Tutti stanno aspettando il meeting odierno della Bce con la conferenza che partirà dalle ore 14.30… Read Article →

Grafico del giorno: Fed Fund, non accadeva dal 2006 questa volta sarà diverso?

Prevedere i mercati è tendenzialmente un’attività a dir poco difficile se non pericolosa ed allo stesso modo anche gli analisti esperti che si dilettano nelle previsioni sulle future mosse delle banche centrali, spesso (per non dire quasi sempre) sbagliano le loro previsioni. Quindi, come fare per anticipare i mercati? Permesso che anticipare il mercato è tendenzialmente un’attività più ideologica che pratica, vi sono tuttavia degli indicatori che nella storia recente… Read Article →