Monthly Archives: gennaio 2019

Meglio del previsto!

Come sapete siamo piuttosto positivi sull’evoluzione di breve dei mercati azionari mondiali, tuttavia le cose stanno  andando meglio del previsto. Tutte le nostre posizioni sono in guadagno e questo crediamo sia il primo nostro successo per questo inizio d’anno. Sul FtseMib future, i guadagni del nostro trading system incominciano ad essere significativi, facciamo quindi il punto sul mercato italiano. La volatilità implicita continua a calare e ciò resta un ottimo segnale di… Read Article →

Buy Now: gli analisti ci supportano

Il secondo buy di quest’anno ci sta già dando delle soddisfazioni e per i più avversi al rischio suggeriamo di alzare lo stop in profit. Tuttavia segnaliamo un’ottimo studio pubblicato ieri proprio sul nostro titolino…  

Aggiungiamo un altro Buy!

Seduta neutro negativa per tutta Europa, portata al ribasso in primis dai brutti risultati di Soc. Gen., tuttavia il settore bancario italiano tiene, inoltre evidenziamo segnali di forza dal segmento dei PIR. Sul FtseMib siamo molto vicini alla resistenza di medio periodo segnalata ieri, discriminante per una visione up di medio periodo. Sul breve invece evidenziamo segnali di stress da vari indicatori, ma il nostro momentum resta up: Di breve il supporto… Read Article →

FtseMib: sempre long

Grande positività quest’oggi su tutto il listino italiano, con titolo best performer proprio il nostro ultimo buy, un po’ di fortuna non guasta mai! Sul FtseMib le nostre previsioni sono per ora state più che confermate, quindi aggiorniamo i nostri grafici:

BUY NOW!

Ieri Draghi fra le righe ha ipotizzato un nuovo stimolo monetario (Tltro?), questa mattina la Cina inetta nuova liquidità nel sistema per 560 mld di Yuan ovvero 83 mld di dollari Usd. Si tratta del maggior stimolo monetario giornaliero mai realizzato prima. Pare sia stato implementato al fine di offrire liquidità alle società in un periodo di tax paying. Riteniamo tutti elementi che confermano l’attuale risk on quindi lanciamo un… Read Article →

Grafico del giorno: banche italiane ancora nel panico, opportunità in vista?

Dopo le dichiarazioni di ieri di Bca Mps (vedasi nostro articolo: https://www.rischiocontenuto.net/brutte-notizie-per-le-banche-italiane/ )le banche italiane stanno avendo ancora un’altra giornata di passione, con negatività profonde per tutti i principali istituti di credito. Nonostante tutte le principali banche italiane abbiano smentito importanti impatti di natura economica e patrimoniale dalle raccomandazioni della Bce, i segni rossi restano diffusi. La domanda da un milione di dollari a questo punto è: siamo di fronte ad… Read Article →

Brutte notizie per le banche italiane

Mercati azionari negativi quest’oggi principalmente per due motivi: 1-Brutti dati cinesi: i dati sull’exports sono diminuiti ai minimi degli ultimi due anni, con le importazioni anch’esse in contrazione (peggior calo dal 2016), ciò evidenzia un calo della domanda interna e quindi preoccupazioni sulla tenuta della crescita del Gdp. 2-Bca MPS: la banca ha inaspettatamente pubblicato il dato Draft Srep ricevuto dalla Bce dal quale si evince l’indicazione di implementare entro… Read Article →

Laboratorio: Prime settimane molto positive

La passata ottava si è chiusa con nuova positività per tutti i principali indici azionari mondiali e così, le performance da inizio d’anno migliorano ulteriormente: Performance da inizio d’anno ( prima colonna da destra). Fonte Bloomberg. Analizziamo quindi la forza relativa dei principali indici azionari mondiali, rispetto al Msci World, con l’analisi Relative Rotation Graph:

FtseMib: primi eccessi di breve

Dicembre 2018, come sapete, è stato  un mese terribile per tutti i principali mercati azionari mondiali, addirittura per l’S&P500 il peggiore dal 1931. Anche i primi giorni di questo nuovo anno erano partiti con una certa negatività, tuttavia la tendenza dell’equity mondiale si è velocemente girata al rialzo e per ora, le indicazioni di breve, restano supportive. Sebbene le tendenze di medio periodo dei principali indici siano ancora negative, abbiamo… Read Article →

Buy Now su un titolino eccezionale!

L’anno scorso è stato fra i titoli migliori di tutto l’indice italiano, tuttavia nonostante questa importante performance, tratta ancora a multipli molto interessanti (PE 10.4 contro una media di settore a 11)  ed oggi è stata pubblicata una notizia che riteniamo molto supportiva per la società…